Si riparte da Shanghai. 15 stage per giovani italiani

China-Viggiano-fourstars-600x400

«Molto più di uno stage, l’obiettivo è offrire ai giovani la possibilità di fare un’esperienza culturale». A parlare è Chiara Grosso, presidente di FourStars, agenzia di intermediazione per la ricerca e la selezione di ragazzi da inserire in stage che, da circa un anno, ha avviato un programma in Cina. Il mercato cinese è ormai diventato imprescindibile per molte aziende e il modo migliore per affrontare questa sfida è preparare i giovani con una conoscenza diretta del Paese. La prossima partenza per Shanghai è prevista a marzo 2014.

Dopo una selezione, per assicurare un livello di preparazione di base molto alto, un gruppo di 15 persone avrà la possibilità di fare uno stage in Cina. Data la complessità del Paese, in questo caso FourStars ha previsto anche un programma di supporto e di formazione con un corso in lingua cinese e dei seminari di mediazione culturale, proprio per capire cosa significa fare business in quella realtà.

La scelta di avviare un programma specifico la spiega Chiara Grosso: «Negli ultimi 2-3 anni, abbiamo ricevuto un numero sempre maggiore di richieste da parte di giovani che volevano esplorare la Cina e avere un’esperienza lavorativa in quel Paese. Per alcuni c’è un approccio pessimista in quanto pensano che in Italia non ci siano più possibilità di inserimento nel mondo del lavoro. Per chi invece ha un’attitudine ottimista, è importante fare un’esperienza all’estero per poi portare nelle aziende italiane un valore aggiunto e maggiore ricchezza in termini di conoscenza».

L’interesse per la Cina infatti non riguarda solo i giovani ma anche le piccole e medie imprese italiane che vogliono intraprendere un percorso di internazionalizzazione e iniziano a cercare profili specifici. «Abbiamo oltre 4.000 aziende come clienti – racconta Grosso – alcune richiedono giovani da inserire nelle loro filiali all’estero, altre invece puntano sulla formazione di ragazzi da introdurre nelle sedi in Italia che però dovranno avere dei rapporti di business con la Cina».

Un’opportunità dunque per i giovani che vogliono vedere cosa accade fuori dall’Italia e toccare con mano un mondo diverso, con la prospettiva poi di un inserimento lavorativo. Nel corso di questi anni, FourStars, nata nel 2000 e accreditata dal Ministero del Lavoro, ha dato ad oltre 70.000 ragazzi la possibilità di introdursi nel mondo del lavoro e, nello stesso tempo, alle aziende il supporto nella ricerca di personale qualificato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...